De Angelis – genealogia del cognome

De Angelis - genealogia del cognome

De Angelis – genealogia del cognome. Ovviamente, come per tutti i cognomi, ci sono state delle alterazioni, quindi “De Angelis” si è trasformato in Deangeli, D’Angelo, DeAngelo, di Angelini, Angelucci, Angeloni, forse altri ancora.

Il cognome “De Angelis” rappresenta una forma patronimico, indicando la derivazione dal nome del padre, il capostipite della famiglia.

In alcuni casi, il cognome può essere tradotto dal latino, come ad esempio “figlio di Angelo”. In molte situazioni, questo tipo di cognome veniva attribuito a bambini abbandonati, considerati come “figli di angeli” e presumibilmente salvati da un angelo protettore.

Altri sostengono che il cognome De Angelis ha origini dalla parola greca composta ‘Anà-Ghelos’, che si traduce letteralmente come “divinità in alto nel cielo”. In epoca medievale, questa forma si trasformò successivamente in ‘Angelus’. Ghelos, nella mitologia greca, era una divinità minore associata a Dioniso, il dio del vino.

I De Angelis nel mondo

Il cognome De Angelis è comunque diffuso a livello nazionale, anche se è tipico del centro e sud Italia.

Nel resto del mondo i De Angelis li troviamo anche in Grecia, Germania, Canada, Argentina, Francia, Ucraina, Inghilterra, Australia, Russia, e tanti altri paesi.

Sul Portale Antenati troviamo ben 17,543 documenti indicizzati con questo cognome. Questo dato conferma la larga diffusione del cognome: https://www.antenati.san.beniculturali.it/search-nominative/?cognome=De%20Angelis

Su Familysearch i De Angelis sono presenti in Italia con 5,607 persone, in USA con 1,124 persone, in Brasile con 128 persone: https://www.familysearch.org/it/surname?surname=De+Angelis

Famiglie illustri De Angelis

Ci sono state molte famiglie illustri De Angelis in varie regioni d’Italia citate nell’Albo d’oro delle famiglie nobili e notabili europee e in altri annali araldici. Per esempio:
Baroni di: Campomarino, Carbonara, La Rocchetta sul Volturno, Castel Astruso, Finocchieto;
Marchesi di: Bertolino, Ceglie 1633, Paupisi,  S. Agapito 1680, Torre Ruggiero 1797, Trentanara 1710;
Duchi di: Garona, San Donato 1711, sul cognome.
Principi di: Bitetto 1649, Mesagne 1647.

Le prime memorie certe di questa antichissima famiglia risalgono al secolo XI. Alcuni autori fanno risalire questa famiglia all’imperatore Isacco Angelo la cui sventurata discendenza, fuggita da Costantinopoli, trasferì la sua dimora prima in Amalfi e poi in Napoli; fu la 14ª famiglia ascritta al nuovo Seggio di Porto (Napoli) nei primi anni della dominazione angioina.


De Angelis – genealogia del cognome

Quindi, il cognome De Angelis è di origine italiana e ha radici nel Medioevo. Deriva dal nome proprio “Angelo” e il suffisso “-is” indica l’appartenenza o discendenza. Quindi, De Angelis potrebbe essere tradotto come “della famiglia degli Angelo” o “discendente dagli Angelo”.

De Angelis – genealogia del cognome – #Angelis #DeAngelis #Cognome – Genealogia del cognome De Angelis. Vedi gli altri cognomi già digitalizzati:

BLOG COSTANTEMENTE AGGIORNATO
Per aggiungere informazioni al blog, utilizzate il modulo dei commenti.
Per contattare il gestore del sito, inviate una mail a retaggio.it@gmail.com
o unitevi al nostro gruppo su Facebook Retaggio su Facebook.
Grazie a tutti per la cortese collaborazione.

Richiedi uno studio sul retaggio del tuo cognome
https://www.retaggio.it/richiedi-genealogia-del-cognome/

Genealogisti o consulenti genealogici esperti o professionisti
https://www.retaggio.it/genealogisti-e-consulenti-genealogici/

Un caffè sospeso per le spese


LA NOSTRA PRIVACY POLICY
https://www.retaggio.it/retaggio-e-genealogia-privacy-policy/


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *