Genealogia del cognome Conti

Genealogia del cognome Conti

Genealogia del cognome Conti e suoi derivati, alterati, variati e composti che sono: Conte, Conti, Contì, Cont, Cunto, Cunti, Del Conte, della Conte, di Conte, Contes, Contessa, e tanti altri ancora.

Durante il medioevo, quando in una famiglia si verificavano due o più capostipiti allora il cognome diventava al plurale, come nel caso di Conte che diventa Conti. Si usava dire “I Conti” per indicare la famiglia o la casata dei Conte. 

L’origine del cognome è molto antico. Nasce dal latino comites = cum eo, andare con. Nel Medioevo erano insigniti del titolo quanti avevano seguito l’imperatore nelle sue battaglie e si erano distinti per qualche merito. Il titolo nasce con l’intesa dell’imperatore Carlo Magno: in mancanza di denaro, dava loro il compito di occuparsi delle terre conquistate (contee) in cambio di fedeltà.

I Conti nel mondo

Cognome largamente diffuso, insieme alle sue varianti, in tutte le regioni d’Italia. Conti è uno dei cognomi più diffusi in Italia.

Sul Portale Antenati i documenti indicizzati con il cognome Conti sono ben 23,166, ma il numero è destinato a salire perché l’indicizzazione è ancora in corso: https://www.antenati.san.beniculturali.it/search-nominative/?cognome=Conti

Su Familysearch le persone registrate con cognome Conti sono in Italia 9,253 persone, in USA 1,696 persone, in Brasile 972 persone: https://www.familysearch.org/it/surname?surname=Conti

Nel resto del mondo i Conti li troviamo in Argentina, Francia, Filippine, Svizzera, Uruguay, Australia, Canada, Inghilterra, Spagna, e tante altre nazioni.

Famiglie illustri Conti

Famiglie Conti nella Enciclopedia storico-nobiliare italiana di Vittorio Spreti

Il Dizionario storico-blasonico delle famiglie nobili e notabili italiane estinte e fiorenti di Giovanni Battista di Crollalanza, la Enciclopedia storico-nobiliare italiana di Vittorio Spreti e lo Stemmario Cesenatico citano le famiglie Conti. Conti di Velletri, di Ferrara, di Faenza, di Padova, di Bologna, di Assisi, di Mantova e altri ancora.

I Conti li troviamo anche a Castrocaro, Faenza, Pisa, Civitanova, Mantova, Venezia, Roma, Firenze, Livorno, Torino, Fossano. In molte città della Toscana, a Cesena, Vicenza, Belluno, e tanti altri luoghi.

Il così vasto numero di blasonato è indice che ci sono molti capostipiti di cognome Conti senza nessuna relazione di parentela.

Perché indagare nei cognomi dei nobili del passato? Sapere se ci sono già state famiglie nobili con lo stesso cognome dell’antenato che state cercando è molto utile ai fini della ricerca genealogica, perché potrebbe esserci un capostipite che ha dato origine al cognome. Il termine nobile deriva dall’espressione di lingua latina nobilis, che significa “rinomato”. Per coloro che siano privi di un particolare titolo nobiliare, anche se non discendano da famiglia aristocratica, vengono usati i termini di Nobiluomo o Nobildonna, oppure Don o Donna.


Genealogia del cognome Conti – #Conti #Conte – Vedi gli altri cognomi già pubblicati:

BLOG COSTANTEMENTE AGGIORNATO
Usa il modulo dei commenti per aggiungere dati informativi a questo blog oppure alla pagina.
Oppure fai le tue domande nel gruppo Retaggio su Facebook.
Grazie a tutti per la cortese collaborazione.


LA NOSTRA PRIVACY POLICY
https://www.retaggio.it/retaggio-e-genealogia-privacy-policy/