Dizionario Storico Blasonico pg1

Dizionario Storico Blasonico pg1

Dizionario Storico Blasonico PG1 – Esplorando il “Dizionario Storico-Blasonico delle Famiglie Nobili Italiane”: Un Tesoro per i Ricercatori Genealogici. Nel vasto panorama della nobiltà italiana, il “Dizionario Storico-Blasonico delle Famiglie Nobili Italiane” rappresenta una risorsa inestimabile per coloro che cercano di esplorare le proprie radici familiari e comprendere l’origine e il significato del proprio cognome. Questa opera enciclopedica, curata da G.B. di Crollalanza, raccoglie e documenta la storia e gli stemmi di numerose famiglie nobili italiane, offrendo un viaggio affascinante attraverso secoli di storia, araldica e lignaggi.

La pagina che esaminiamo oggi contiene l’inizio della sezione dedicata alle famiglie il cui cognome inizia con la lettera “A”. Analizziamo insieme le famiglie presentate in questa sezione del dizionario, scoprendo le loro origini, gli stemmi distintivi e le curiosità storiche che possono fornire preziosi indizi per chiunque stia intraprendendo una ricerca genealogica.


Famiglia Abaco (dall’) di Verona

Titolo: Baroni Bavaresi. Questa famiglia veronese si distingue per il suo stemma elaborato: un campo d’azzurro con una fascia di rosso accompagnata da due mani di carnagione poste in fascia, con i polsi vestiti d’argento. La mano destra regge una penna, mentre la sinistra un compasso d’oro. Lo stemma suggerisce una connessione con le arti della scrittura e della misurazione, forse legata a un capostipite che eccelleva in questi campi.


Famiglia Abaisio o Abbasi di Ferrara

Titolo: Guido Vescovo di Reggio-Emilia e Ferrara. Con un leone d’azzurro in campo d’oro, questa famiglia ferrarese ha avuto membri di spicco nell’alto clero. La sua estinzione nel 1304 ne fa una delle linee nobili meno documentate, ma di grande interesse per chiunque abbia legami con le antiche famiglie ecclesiastiche dell’Emilia.


Famiglia Abalzo di Verona

Stemma: Spaccato d’argento e d’azzurro con un leone d’oro attraversante il tutto e tenente una melagrana. I simboli presenti nello stemma di questa famiglia veronese suggeriscono un mix di forza (il leone) e fertilità o abbondanza (la melagrana). Potrebbe essere interessante per i ricercatori genealogici che indagano sulle radici delle famiglie legate alla prosperità economica e sociale del Medioevo.


Famiglia Abatucci di Corsica

Titolo: Marescialli di Campo. Rinomata per i suoi legami militari, la famiglia Abatucci ha avuto membri illustri come Carlo, sotto Luigi XVI, e Giacomo-Pietro. La loro storia è profondamente intrecciata con le vicende militari della Corsica e della Francia del XVIII secolo, rendendoli una famiglia di grande rilievo per chi ha antenati nell’area mediterranea.


Famiglia Abate di Savigliano

Stemma: D’azzurro con fascia di rosso orlata d’argento, accompagnata da due stelle d’oro. Originaria del Piemonte, questa famiglia è ricordata per il suo cimiero, un pavone naturale ruotante, e il motto “OPPORTUNUM OBSEQUIUM”, che significa “L’obbedienza opportunamente”. Lo stemma e il motto suggeriscono una connessione con la nobiltà rurale e l’importanza della lealtà e del servizio.


Famiglia Abate di Firenze

Stemma: D’azzurro con palo d’argento; variante d’argento a sei pali di rosso. Parte dei Bianchi, questa famiglia fiorentina era potente e influente fino alla sconfitta dei Neri. La loro storia si intreccia con quella di Dante Alighieri, rendendoli una famiglia di grande interesse per chi esplora le radici nobili di Firenze e i conflitti tra fazioni medievali.


Famiglia Abate (dell’) di Modena

Stemma: D’argento con due caprioli d’azzurro; col capo di rosso con una mitra d’argento. Conosciuta per i suoi membri illustri, tra cui Giovanni, Nicolò e Pietro-Paolo, la famiglia Abate di Modena ha contribuito significativamente all’arte e alla politica della città. La loro storia riflette l’importanza della pittura e delle carriere ecclesiastiche nella nobiltà italiana.


Famiglia Abatelli di Palermo

Titolo: Conti di Cammarata. Originari di Lucca, ma trapiantati in Sicilia, i Conti di Cammarata sono una famiglia di grande rilevanza a Palermo e Catania. Il loro stemma, un grifo rampante di nero in campo d’oro, è simbolo di vigilanza e potere, riflettendo la loro posizione di prestigio.


Famiglia Abatessa V. Abbadesa

Stemma: Non specificato. Questa famiglia ha poche informazioni nel documento, ma il nome suggerisce un legame con figure ecclesiastiche o istituzioni religiose, rendendola interessante per chi esplora lignaggi legati alla Chiesa.


Famiglia Abati di Mantova

Stemma: D’oro con aquila spiegata di nero. Combattenti contro Eccellino, i membri di questa famiglia hanno avuto un ruolo significativo nella politica di Verona e Bologna. L’aquila nello stemma rappresenta la potenza e l’autorità, indicando una famiglia di grande influenza.


Famiglia Abati di Cesena

Stemma: D’oro con tre bande spinte d’azzurro. Questa famiglia cesenate era attiva nel XV secolo e si estinse nel 1428. Il loro stemma distintivo potrebbe suggerire legami con la nobiltà locale e un ruolo prominente nelle vicende storiche della città.


Famiglia Ababuma del Napoletano

Stemma: D’oro con tre bande spinte d’azzurro. Poco documentata, questa famiglia napoletana potrebbe offrire spunti interessanti per ricerche genealogiche nelle regioni del Sud Italia, dove le bande azzurre indicano spesso legami con il mare e la nobiltà marittima.


Famiglia Abaco di Bologna

Stemma: D’argento con due bande di rosso, addestrate nel capo da una stella d’oro. Famiglia bolognese di notevole importanza, il loro stemma può suggerire legami con la matematica e le scienze (le “bande” e la “stella”), forse indicando un capostipite con inclinazioni accademiche.


Famiglia Abaco (dell’) di Firenze

Stemma: Spaccato al 4° d’oro con palo di rosso; nel 2° di rosso con una palla d’oro. Il maestro Luca, celebre insegnante di grammatica e aritmetica a Firenze, è uno dei membri illustri di questa famiglia. La loro storia, strettamente legata alla Firenze del Rinascimento, è di particolare interesse per chi esplora le radici accademiche e nobili della città.


Le famiglie del Dizionario Storico Blasonico a pg1

Ogni famiglia presentata in questa sezione del “Dizionario Storico-Blasonico” offre una finestra unica sul passato, rivelando non solo il significato dietro i loro stemmi, ma anche storie di potere, conflitto e influenza che hanno modellato la storia italiana. Per i ricercatori genealogici, queste descrizioni sono un punto di partenza prezioso per esplorare le proprie origini e comprendere meglio il retaggio delle famiglie nobiliari italiane.

Se sei interessato a scoprire di più sulle tue radici familiari o a esplorare la storia dietro il tuo cognome, il “Dizionario Storico-Blasonico delle Famiglie Nobili Italiane” è una risorsa indispensabile che continua a rivelare i segreti delle gloriose famiglie del passato.


Per ulteriori approfondimenti o assistenza nelle ricerche genealogiche, non esitare a contattarci su retaggio.it@gmail.com

#Dizionario #Storico #Blasonico pg1 – Dizionario Storico Blasonico pg1


BLOG COSTANTEMENTE AGGIORNATO
Per aggiungere informazioni al blog, utilizzate il modulo dei commenti.
Per contattare il gestore del sito, inviate una mail a retaggio.it@gmail.com
o unitevi al nostro gruppo su Facebook Retaggio su Facebook.
Grazie a tutti per la cortese collaborazione.

Richiedi uno studio sul retaggio del tuo cognome
https://www.retaggio.it/richiedi-genealogia-del-cognome/

Genealogisti o consulenti genealogici esperti o professionisti
https://www.retaggio.it/genealogisti-e-consulenti-genealogici/

Un caffè sospeso per le spese


LA NOSTRA PRIVACY POLICY
https://www.retaggio.it/retaggio-e-genealogia-privacy-policy/